Codice9788883371318
TitoloDELITTO E CASTIGO
Edizioneintegrale
AutoreDostoevskij Fëdor
Prezzo Copertina€ 19,80
Sconto€ 9,90 ( 50,00% )
Prezzo Vendita€ 9,90
Anno2011
Formato13,2x19,5
Numero Pagine576
Peso488gr
Dorso30mm
CopertinaPlastificata
ConfezioneBrossura fresata
A San Pietroburgo, in una caldissima estate, il giovane Rodion Romanovic Raskol'nikov progetta l'omicidio della vecchia usuraia Aléna Ivanovna, per derubarla. Ha bisogno di soldi per pagarsi gli studi e per sistemare la sua famiglia, impedendo che la sorella sposi per interesse un anziano avvocato. In preda all'ansia, riesce a introdursi in casa della donna e a ucciderla. Nel frattempo arriva la sorella dell'usuraia, la dolce e mite Lizaveta, e Raskol'nikov, per eliminare testimoni, è costretto a compiere un secondo omicidio. Il duplice delitto, però, getta il giovane nell'angoscia, dovuta al rimorso e alla paura di essere scoperto: delira, non mangia e ha la febbre, e invano l'amico Razumikhin tenta di stargli vicino. Raskol'nikov è sempre più solo e disperato, incalzato dalle domande insinuanti del giudice istruttore Porfirij Petrovic, precursore di tanti detective della letteratura poliziesca. Fondamentale è l'incontro con Sonja, giovane pura e dalla profonda fede in Dio, ma costretta a prostituirsi per mantenere la madre malata e i fratelli, che incoraggia Raskol'nikov a confessare la sua colpa. Il giovane viene condannato alla deportazione in Siberia; tuttavia non sono i lavori forzati il castigo per il delitto commesso, ma il tormento interiore che lo affligge fino alla confessione. Il riscatto avviene invece grazie all'amore di Sonja, che seguirà Raskornikov in Siberia e che lo accompagnerà nella sua rinascita spirituale.

© CRESCERE LIBRERIA EDITRICE S.r.l. - Piazzale Cocchi, 6 - 21040 Vedano Olona (VA) - Tel/Fax 0332/417475 - +39.393.908.4616 - Partita IVA e Codice Fiscale 03645100128